Le Regole > Attività > Beni e usi diversi
     
 

Beni e usi diversi
Il patrimonio delle Regole non è di soli boschi e pascoli, ma consta anche di un discreto numero di fabbricati.
La sede è la “Ciasa de ra Regoles”, antica costruzione del XVIII secolo un tempo adibito a scuola popolare, proprio in centro a Cortina.

Sulla proprietà regoliera esistono circa un centinaio di altri fabbricati, dalle malghe ai rifugi alpini, dalle strutture sciistiche ai fabbricati di servizio per il personale. Molti di questi immobili sono affittati o concessi ad altri soggetti, ma è compito delle Regole, proprietarie, controllarne costantemente l’uso e la destinazione.

Le montagne dolomitiche al di sopra dei pascoli, di proprietà demaniale sono da circa vent’anni in affitto alle Regole. Non c’è un vero e proprio utilizzo diretto di questi beni, già protetti dalla legge, ma vengono comunque tenuti in concessione per scongiurare eventuali abusi da parte di privati speculatori, vista la straordinaria importanza paesaggistica di questi massicci dolomitici (le Tofane, il Cristallo, la Croda Rossa, la Croda da Lago, ecc.).

La gestione del patrimonio collettivo

Taglio e vendita del legname Piano di assestamento forestale Diritto di legnatico
Attività di pascolo Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo L’attività culturale Consulta della proprietà Regoliera