ALPACA E ARTE SI INTRECCIANO SULLE ANDE

13/10/2021

Dal 15 ottobre al 1 novembre 2021, presso il Museo Rimoldi, saranno esposti originali prodotti di tessitura, realizzati con arte da ragazze andine che, riunite in cooperative, sono seguite dalle volontarie dell’ “Operazione Mato Grosso” e dell’Associazione don Bosco3A.

“Operazione Mato Grosso” è un movimento missionario fondato nel 1967, in America Latina, da Padre Ugo De Censi e sostenuto esclusivamente dall’impegno di tanti i giovani e adulti che dedicano il tempo libero per guadagnare fondi e andando loro stessi a vivere alcuni mesi, o anche anni, tra i più poveri.

Nelle 100 missioni operanti in America Latina sono stati realizzati interventi nel campo della salute, dell’agricoltura, della forestazione, della distribuzione dell’acqua potabile, dei servizi sociali. L’impegno maggiore è però rivolto ai giovani: sono nate tante scuole primarie, ma soprattutto artigianali per offrire un futuro lavorativo.

Tra le diverse opere tutt'oggi funzionanti occupano un posto importante i "taller", scuole-collegio professionali della durata di cinque anni, con diverso indirizzo: tessitura, maglieria, falegnameria, intaglio del legno.

Nell’ambito della tessitura, la lana di alpaca, il tombolo, il telaio e le antiche tradizioni artigianali locali, unitamente allo straordinario talento delle artigiane andine, danno forma ad abiti, cappotti, borse, tappeti sciarpe e svariati accessori caratterizzati da colori variopinti e da originali decorazioni.  Il cammino è stato possibile anche con il prezioso contributo di un amico stilista, che da anni dà suggerimenti nella realizzazione dei manufatti.

L’ “Associazione don Bosco 3A” s’impegna a far conoscere le opere realizzate dai ragazzi.

La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 19:00.

Oltre ai lavori eseguiti, il visitatore potrà conoscere tutte le altre attività del movimento.